“Grande rispetto per il paziente, tanto più se è piccolo e indifeso.

Tutto quello che mi dice non lo sottovaluto mai.”

Luciana Naldi

Alcune Testimonianze